Cultura

CENTRI STORICI

Puerto de la Cruz

Puerto de la Cruz si presenta ai visitatori come una città cosmopolita che, dopo molti anni di esperienza turistica, conserva oggi tutto il sapore di una cittadina aperta al mare e a ogni tipo di cultura. Dichiarata di Interesse Turistico nel 1955, a Puerto de la Cruz convivono in una piacevole armonia l’architettura tradizionale dell’isola e la modernità dei suoi hotel di primo livello, il raffinato design dei grandi parchi divertimento e il colore intenso degli angoli più tipici e pittoreschi del piccolo villaggio di pescatori che era al principio.

Le strade di Puerto de la Cruz mantengono tutto l’anno una vivace attività, un’atmosfera distesa che invita a rilassarsi, a passeggiare tranquillamente, ad ammirare gli edifici più tradizionali e a partecipare alle sue feste popolari.

Per godere del mare, questo municipio a nord dell’isola ha molto da offrire: suggestive cale di sabbia vulcanica, il complesso di piscine con acqua di mare di Martiánez, Playa Jardín e Punta Brava. Costa Martiánez, opera del geniale César Manrique, costituisce un posto dove disegno e natura si fondono per creare un ambiente di singolare bellezza. Anche il Giardino Botanico, con specie vegetali provenienti dai cinque continenti e il Loro Parque meriteranno gli elogi del visitatore.

La Orotava

La Orotava si estende lungo un’immensa valle di banani di cui porta il nome. Gremita di edifici storici e di costruzioni aristocratiche, costituisce senza dubbio un posto ideale per entrare in contatto con la cultura e le tradizioni dell’isola, della sua storia e del suo brillante passato. Il centro storico del borgo, dichiarato interamente Monumento di Interesse Storico Artistico Nazionale, racchiude gioie architettoniche che si distinguono per il loro marcato carattere.

La Orotava ha saputo conservare le sue tradizioni e rinnova, anno dopo anno, feste di grande interesse e di attrazione culturale, come le celebrazioni in occasione del Corpus Domini, quando gli abitanti rivestono di arte le strade della cittadina, ricoprendole con spettacolari tappeti elaborati con fiori e sabbie vulcaniche colorate.

In un ambiente naturale di straordinaria bellezza, la cittadina di La Orotava è circondata da verdi piante di banane e da un monte che appartiene al Parco Nazionale del Teide, lungo il quale si snodano diversi sentieri che invitano a piacevoli passeggiate nella Natura.

Davanti alle acque dell’Oceano, le coste di La Orotava offrono al visitatore spiagge piccole, tranquille e solitarie, sorprendenti per la particolare sabbia vulcanica. El Bollullo, Los Patos e Ancón sono tre cale dove dimenticarsi del resto del mondo.

Situazione: 10 minuti o 5 km

Garachico

Garachico è un paese ancorato sulla sponda dell’Atlantico. Qui un giorno la vita si è fermata, Garachico è stato spazzato via dal vulcano. Ma dopo il 1706, la data funesta, il paese risorge dalle sue ceneri e oggi si mostra in tutta la sua bellezza, con un’architettura unica, popolata di chiese e conventi di un’altra epoca e di una serie di case di grosse dimensioni, con ampi patii interni, stupende facciate, androni oscuri che conferiscono alle edificazioni una spiccata singolarità. Garachico ha curato sempre il suo ambiente e incoraggiato qualsiasi tipo di manifestazione culturale, inducendo il governo della nazione a concederle la Medaglia d’Oro delle Belle Arti, consegnata nel 1980 da S. M. il Re.

Situazione: 30 minuti o 30 km

La Laguna

San Cristóbal de La Laguna, dichiarata Bene Culturale e Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, offre un centro storico ben conservato e di grande valore. Le strade del centro di La Laguna sono gremite di importanti monumenti ed edifici storici e di un interessante centro di attività commerciali, dove è possibile acquistare un ricordo dell’Isola, moda, vino tipico di Tenerife, oggetti di artigianato canario o prodotti gastronomici tipici. Città di importante tradizione universitaria, offre anche numerose osterie, note per la loro vivace atmosfera.

Situazione: 20 minuti o 25 km

Santa Cruz

Santa Cruz de Tenerife è una città cosmopolita, allegra e luminosa. Aperta al mare, piena di attrazioni e con un marcato carattere isolano, la città invita al relax e a qualche passeggiata lungo le ramblas e le strade pedonali. Santa Cruz è innanzitutto una città viva, con una grande attività culturale e di svago e un centro commerciale attraversato da strade pedonali dove godere di una giornata all’insegna dello shopping. La capitale dell’Isola è anche un esemplare eccezionale di come tradizione e modernità si possono plasmare in un complesso architettonico di straordinaria ricchezza, nel quale quartieri e strade in stile tipicamente canario si alternano ad edifici di notevole importanza. L’offerta culturale e di svago di Santa Cruz è molto variegata: musei, esposizioni di arti plastiche e spettacoli di ogni genere si susseguono durante tutto l’anno. Nei giardini, nelle piazze e lungo le ramblas è possibile vedere esposizioni permanenti di scultura tra le più prestigiose al mondo. E per gli amanti della musica, i concerti dell’Orchestra Sinfonica di Tenerife, una delle formazioni musicali più prestigiose d’Europa.

Situazione: 30 minuti o 35 km

MUSICA / MUSEI

Auditorio di Tenerife

L’Auditorium di Tenerife nella capitale Santa Cruz, opera dell’architetto Santiago Calatrava, è un edificio di forte impatto scultoreo. Oltre agli spazi suggestivi e alle strutture architettoniche, l’Auditorium di Tenerife offre una programmazione variegata, composta da diversi cicli, quali: Tenerife Danza, Jazz Atlantico, Musicisti del Mondo, Tra Amici o Grandi Interpreti, e ancora la stagione dell’Orchestra Sinfonica di Tenerife, la stagione dell’Opera e il Festival della Musica delle Canarie.

Situazione: 30 minuti o 35 km

TEA, Tenerife Espacio de las Artes, Tenerife Spazio delle Arti

TEA Tenerife Espacio de las Artes (Tenerife Spazio delle Arti), ha aperto le porte nella capitale di Santa Cruz di Tenerife a ottobre 2008 con l’obiettivo di diventare un referente artistico delle Isole Canarie. La nuova superficie culturale accoglierà il centro di fotografia e della Rete Insulare, insieme alla collezione del pittore surrealista di Tenerife Óscar Domínguez, l’artista più internazionale che ha dato Tenerife, del quale il Comune possiede la più grande collezione mondiale. L’edificio è opera degli architetti Jaques Herzog, Pierre de Meuron e Virgilio Gutiérrez. Herzog & de Meuron sono gli autori di opere emblematiche come l’Edificio Forum a Barcellona, la Tate Modern a Londra, l’Allianze Arena a Monaco e lo Stadio olimpico a Pechino.

Situazione: 30 minuti o 35 km

Museo Archeologico

Il Museo Archeologico di Puerto de la Cruz è ospitato in un’antica villa di campagna del XIX secolo. Il centro espone un’interessante collezione di ceramica aborigena e altri strumenti di uso domestico, oggetti di culto, magici o funerari. La visita inizia con la riproduzione di una caverna, dove vivevano gli antichi abitanti di Tenerife e si conclude con la rappresentazione di una grotta che era il luogo di sepoltura dei guanche.

Situazione: 5 minuti o 2 km

FESTE

Il Carnevale

Il Carnevale di Puerto de la Cruz è una delle maggiori tradizioni e attrazioni di Tenerife. Ogni anno lo spirito burlone si appropria di cittadini e visitatori, che si integrano facilmente nella festa. Balli in maschera, sfilate, serate di gala ed eventi originali come il tradizionale rally di macchine antiche, la divertente gara “Mascherina mettiti i tacchi” o la scelta della regina drag sono solo alcune delle performance più rilevanti del programma.

La Settimana Santa

Una delle manifestazioni religiose e culturali più radicate e oggetto di devozione è la celebrazione della Settimana Santa. Particolarmente significativa è quella di La Laguna, ma sono solenni anche quelle di Puerto de la Cruz, La Orotava, Garachico e Santa Cruz. Le processioni sono seguite da una grande moltitudine di fedeli e curiosi, soprattutto turisti impressionati dal livello artistico delle immagini o rapiti dal fervore religioso che impregna la città. Le diverse confraternite, formate dagli abitanti che trasmettono la loro condizione di generazione in generazione, accompagnano le loro immagini in una manifestazione di grande valore non solo religioso, ma anche culturale, artistico e sociale.

Corpus Christi

Il Corpus Domini è una delle festività più radicate nella tradizione di Tenerife. Nel mese di giugno diverse località elaborano originali tappeti dedicati a motivi religiosi con fiori e sabbia del Teide colorata, che rivestono la strada lungo la quale passerà la processione del Santissimo Sacramento. Questa festività è particolarmente sentita nel municipio di La Laguna e, soprattutto, in quello di La Orotava. Qui, infatti, viene celebrata la Ottava e non il Corpus Domini e i tappeti hanno un eccezionale merito artistico, soprattutto quello che si trova davanti alla facciata principale del Comune, con una superficie di quasi mille metri quadrati. I tappeti di La Orotava godono di notorietà a livello internazionale e migliaia di turisti, ogni anno, raggiungono la cittadini per assistere all’evento e vivere questa speciale esperienza.